Primo Piano - TPL SA

Primo piano

Sovvenzioni della Città di Lugano per acquisto abbonamenti

Rinizia la scuola ed è tempo di rinnovo del proprio abbonamento Arcobaleno.

Ne approfittiamo per ricordare agli studenti domiciliati a Lugano che possono benefeiciano di sovvenzioni da parte della Città!

Oltra a loro, anche le persone in AVS hanno diritto a sovvenzioni e altre categorie di cui sotto trovate l'elenco completo.

 

Abbonamenti annuali

Giovani e studenti fino a 25 anni (non compiuti)
Donne dai 64 anni e uomini dai 65 anni

  • domiciliati nella zona 10, sconto del 50% su zona 10
  • domiciliati nella zona 11, sconto del 50% su zone 10 e 11
  • domiciliati nella zona 12, sconto del 50% su zone 10 e 11 e 12
     
  • studenti fino ai 25 anni domiciliati nella zona 10 che studiano al di fuori della zona 10: contributo del 50% sulle zone 10 e 11.

 

Giovani non allo studio dai 20 ai 25 anni (non compiuti)
Adulti domiciliati nella zona 11 (territorio di Lugano)
Adulti domiciliati nella zona 10 che lavorano nella zona 11

  • contributo del 50% della differenza tra il costo dell'abbonamento zona 11 e 10

 

Come richiedere le sovvenzioni
Rivolgendosi ai nostri sportelli (fermata Lugano Centro) e presentando il documento di identità e l'attestato di studio se studenti.
Per i nuovi abbonati è richiesta una foto formato tessera.

 

 

TPL: IN PUBBLICO CON UN NUOVO LOOK!

Da oggi in circolazione una nuova immagine della TPL

Con quattro soggetti grafici diversi e lo slogan “Emozioni in movimento”, la TPL sarà da oggi visibile al grande pubblico con un look del tutto nuovo. Risultato di un lavoro importante che ha impegnato l’azienda nei mesi passati e con cui oggi vuole ricordare il significato del servizio che, da moltissimi anni, offre al territorio: accompagnare i propri utenti nel loro viaggio quotidiano in bus, sempre legato ad un obiettivo personale da cui nasce un’emozione ben precisa.

Mille sono le emozioni che prendono quindi vita lungo le linee della TPL. I nuovi soggetti, che d’ora in avanti saranno il biglietto da visita dell’azienda sui vari mezzi pubblicitari - quali manifesti in città e cartoncini sospesi a bordo dei bus - ruotano intorno a quattro emozioni principali. La meraviglia che si prova viaggiando col bus quando ci si ritrova davanti a uno scenario mozzafiato, come quello del Monte Brè o di Parco Ciani; la passione che porta il tifoso a vedere la sua squadra del cuore alla Resega o che accompagna lo spettatore al LAC per assistere alla prima di uno spettacolo; l'impegno con il quale ci si reca a lavoro o all’università oppure ancora a seguire un importante congresso; la libertà che si ha spostandosi col mezzo pubblico, sia esso bus o funicolare.

La grafica, che rompe gli schemi con il passato, utilizza una linea continua che, unendo alcuni luoghi iconici di Lugano, compone il percorso del bus a sottolineare come TPL, con il suo servizio, sia essa stessa motore di grandi emozioni in città.

Scoprite i nuovi soggetti della campagna nella gallery sopra.

Lugano, 22.05.2018

La Sassellina tra le pagine della Rivista di Onomastica

A più di un anno dall'inaugurazione della nuova funicolare, il nome La Sassellina entra nelle pagine della Rivista Italiana di Onomastica, la maggiore rivista in lingua italiana nel campo dello studio dei nomi.

La scelta del nome dato alla Funicolare Stazione, in occasione della sua inaugurazione nel dicembre 2016, viene raccontata in una scheda dal titolo "Duemila nomi per una funicolare" da Stefano Vassere, direttore delle biblioteche cantonali di Bellinzona e Locarno, docente universitario ed esperto di linguistica e letteratura. Vassere, dopo averci contatto richiedondoci alcune informazioni sullo svolgimento del concorso "Dai un nome alla Funicolare", ha preparato l'articolo richiestogli dalla nota rivista.

Continua quindi il successo ottenuto dal concorso lanciato ad ottobre dello scorso anno e che aveva avuto una partecipazione straordinaria di pubblico e grande riscontro nei media. Ora viene ripercorso anche nelle pagine di questa prestigiosa rivista, dedicata a tutti gli appassionati, a livello scientifico o anche amatoriale, di nomi, cognomi, soprannomi, toponimi, ecc.

Siamo molto lieti di questa pubblicazione e ringraziamo la Rivista di onomastica per lo spazio che ci ha voluto dedicare e il signor Vassere che ha realizzato l'articolo.

E' possibile leggere e scaricare l'articolo, dal pdf caricato sotto.

Buona lettura!

 

IL TRASPORTO PUBBLICO SI PROMUOVE...

...A SUON DI MUSICA, DANZA E POESIA


Un paio di scarpe da Hip Hop e uno di danza classica, una bombetta, un calamaio con una penna ed un trombone stanno circolando per Lugano sui bus della TPL e sul trenino delle FLP nonché su alcuni manifesti dislocati in città. Soggetti piuttosto strani e all'apparenza fuori luogo che con il mondo del trasporto pubblico sembrano non aver nulla a che fare. Ma cosa ci sta dietro e perché?

Ecco la domanda che sicuramente frulla nella testa di chi nei prossimi giorni si imbatterà in questi curiosi manifesti. Le risposte però si faranno attendere perché l'attesa e la curiosità fanno parte del gioco. Al momento basti sapere che TPL e FLP, con il supporto dell'Associazione Caffè Culturale Lugano, dell'Associazione Free Beat Dance Studio, del Movimento Artistico Ticinese e della Scuola di Musica Moderna - hanno in serbo qualcosa di speciale per gli utenti e la popolazione in generale, qualcosa che saprà sorprendere e divertire!

Per scoprire di cosa si tratta bisogna però pazientare seguendo il conto alla rovescia sul sito trovailtempo.ch.

Un invito insolito che le aziende rivolgono a tutti!

Assemblea generale 2017

2016: L’anno della nuova Funicolare Lugano-Stazione


Si è svolta nella giornata di ieri, 21 giugno 2017, presso la Sala del Consiglio Comunale di Savosa, la 18a Assemblea ordinaria degli azionisti TPL, nella quale è stato presentato un bilancio (non solo in termini economici) del trascorso 2016.


Un anno consacrato ai lavori per la riapertura della Funicolare Lugano-Stazione, ha esordito il Presidente, Avv. Angelo Jelmini, ed alle grandi celebrazioni dell’11 dicembre, in cui l’evento inaugurale ha riscosso un grande successo in termini di partecipazione pubblica. Ai cittadini (e non solo) è stato infatti restituito il collegamento privilegiato dal Centro alla Stazione FFS, dotato di tecnologie all’avanguardia dal profilo sia tecnico che del comfort.

Per quanto riguarda il trasporto d’utenza, nel 2016 si è consolidato il superamento della soglia dei 12 Mio di passeggeri raggiunto nel passato esercizio. Numeri importanti che rispecchiano l’impegno costante della Società, in concerto con quello delle Istituzioni, orientato all’incentivazione dell’utilizzo del mezzo pubblico e alla promozione di un nuovo concetto di mobilità, offrendo un servizio all’avanguardia e di qualità.

Una qualità, ha proseguito il Direttore Ing. Roberto Ferroni, che l’azienda continua a voler garantire alla propria utenza mediante il proprio servizio ed altrettanto ai propri collaboratori, attraverso la ricerca di soluzioni organizzative sempre migliori nonché alla promozione di corsi volti alla valorizzazione delle risorse interne.
Tali sforzi sono stati riconosciuti dal programma di qualità promosso dalla Federazione Svizzera del Turismo, che ha nuovamente insignito l’azienda del marchio di livello II, per ulteriori tre anni, ossia sino al 2019.

Dal profilo dei conti, la TPL resta una realtà stabile, la cui gestione orientata all’efficienza, ha permesso di conseguire un utile di CHF 292'575.46 dopo ammortamenti per ben CHF 5'147'106.05.

Il Presidente ha altresì approfittato per ringraziare il Direttore ed il suo staff nonché il Consiglio di Amministrazione, rinnovato in occasione del periodo legislativo 2016-2020, che sin dalle prime riunioni si è confrontato con temi importanti ed ha collaborato sempre positivamente per il bene della Società e della collettività.

Il Direttore, a sua volta, ha tenuto a rinnovare i ringraziamenti a tutti i collaboratori per l’impegno profuso nella propria quotidianità ed in particolare nel progetto relativo alla nuova Funicolare.

Tutte le trattande sono state approvate all’unanimità.

TPL - Dietro le quinte

La TPL ha il piacere di presentarvi la rubrica "TPL dietro le quinte" realizzata con la Rivista di Lugano.

Tre publiredazionali in uscita nelle prime settimane di giugno in cui viene spiegato il lavoro svolto da tre settori di grande importanza per l'azienda: la Centrale Operativa, i Servizi Tecnici e l'Ufficio Vendita e Informazioni.

E' possibile scaricare i tre articoli dai link sotto.